Lentezza del mare di anonimo 3

La lentezza del mare,

effimera illusione

dettata da un lieve

respiro,

da un’increspatura

d’onda

e da un azzurro

che ci sembra sereno.

La tempesta del mare,

frastuono di onde

che cancellano sabbia

e levigano rocce,

travolgono la calma

e ne mozzano il respiro.

L’azzurro scompare,

la profondità rimane

l’abisso permane…

Poi di nuovo

le onde arretrano e

l’azzurro riappare…

In punta di piedi,

per non disturbare il mare,

con un Tango lento

che sussurra nell’aria,

impronte silenziose

ballano scomparendo

lontane!

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.