Dalla mia finestra di Parise Tullio

Dalla mia finestra di Parise Tullio
Dove sei?

Dove non sono,
non sono stato e non sarò.
In viaggio nel mondo
sconosciuto e impossibile
senza certezze né realtà,
né speranze.
Dove solo io entro
nelle profondità del tempo immaginato,
tempio dell’egoismo
e dell’anima sola.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.